18 Settembre 2019  15:26

Un E3 sempre più consumer

Matteo Bonassi
Un E3 sempre più consumer

 

Per l’edizione 2020 confermati altri 10 mila biglietti per il pubblico, per un totale di 25 mila paganti

 

L’Electronic Entertainment Expo (che nel 2020 si terrà sempre presso il Convention Center di Los Angeles dall'11 al 13 giugno) ha radicalmente cambiato pelle, trasformandosi da evento esclusivamente B2B capace di catalizzare l’attenzione mondiale a livello mediatico in uno show prettamente consumer. Un trend che ESA (l’associazione dei publisher statunitense) continuerà a cavalcare anche per il futuro: sono stati infatti confermati altri 10 mila biglietti per il pubblico (oltre ai 15 mila già distribuiti per l’edizione 2019), allargando così sensibilmente la presenza dei non addetti ai lavori. Influencer e celebrità saranno un’altra delle priorità nel pianificare gli appuntamenti dell’evento che, di contro, continua a perdere appeal ed espositori di rilievo: all’ultima edizione mancavano infatti EA, Sony e Activision.

Contenuti correlati : Fiere expo. ESA manifestazioni E3 Los Angeles videogiochi consumer eventi software hardware

ACCADDE OGGI

  • 10 Dicembre 2003
    Scei: campagna affissioni a Milano
    Sony Computer Entertainment Italia ha realizzato una campagna affissioni a Milano in piazzale Loreto, una delle zone più trafficate del capoluogo lombardo.

Ricevi la Newsletter!

Consumer Electronics

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy