12 Novembre 2001  00:00

Nintendo: apre una sede in Italia e cambia distributore

(moce)

Giochi Preziosi dal 1° gennaio 2002 non distribuirà più i prodotti dell'azienda nipponica, che aprirà infatti una sede a Milano per gestire le vendite e il marketing sul territorio italiano

Nintendo Europa ha annunciato che dal 1° gennaio 2002 Giochi Preziosi non sarà più il distributore per l'Italia dei suoi prodotti di cui, invece, si occuperà la stessa Nintendo, aprendo una propria sede a Milano. David Gosen, direttore generale di Nintendo Europe ha affermato: "Nintendo sta oramai entrando in un momento molto significativo e importante per il proprio business. Dopo il lancio del Game Boy Advanced che è stato un enorme successo, Nintendo sta guardando al 2002 e al lancio del Game Cube. Avendo questi grandi progetti in corso, è tempo che Nintendo si assuma la responsabilità del mercato italiano gestendone la distribuzione e il marketing". "Nintendo è soddisfatta della collaborazione di questi ultimi anni con Giochi Preziosi, riconosciamo soprattutto il sostegno e il successo raggiunto durante il lancio e la crescita del brand Pokémon e del Game Boy Advanced", ha concluso David Gosen. La creazione di una sede di Nintendo a Milano, fa parte della strategia dell'azienda che vuole controllare direttamente tutto il territorio europeo e centralizzare la propria distribuzione sotto il controllo della sede principale a Grossostheim in Germania.

Iscriviti alla nostra newsletter

ACCADDE OGGI

Ricevi la Newsletter!

Consumer Electronics

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy