08 Marzo 2018  09:40

Tim-Canal+: quali tempi per la joint venture?

Eliana Corti
Tim-Canal+: quali tempi per la joint venture?

Amos Genish, ad di Tim (

Anche l'ad Genish conferma l'operazione è “temporaneamente congelata”

Tanti dubbi sulla joint venture tra Tim e Canal+ per la produzione dei contenuti. E non aiutano a chiarire la questione le dichiarazioni dell'ad di Tim, Amos Genish che, nel corso della conference call con i giornalisti, ha dichiarato infatti che l'operazione “sta prendendo troppo tempo”, tanto che Tim andrà avanti “stand alone” sull'approvvigionamento dei contenuti. La joint venture, quindi, è “temporaneamente congelata”, tanto che ora Tim sta dialogando con diversi content provider per realizzare partnership. Più ottimista però Arnaud de Puyfontaine, presidente di Tim, che in un'intervista a Il Messaggero, pur ammettendo che il progetto è in stand by (per formalità procedurali), ha rassicurato sulla strategia di Vivendi e Tim e che la realizzazione della convergenza rimane una priorità del gruppo. In questo momento, però, la convergenza si tradurrà in una partnership con Canal+ articolata su coproduzioni, licenze e un ruolo di advisory. De Puyfontaine, che ha dichiarato che Vivendi ha investito in Italia oltre 5mld, non rinuncia nemmeno a una possibile ipotesi di avvicinamento a Mediaset, ribadendo che un accordo con Vivendi avrebbe molto senso.

Contenuti correlati : canal + tim genish vivendi

Commenti

Log in o crea un account utente per inviare un commento.

EDITORIALISTI

Linda Parrinello

ACCADDE OGGI

  • 10 Dicembre 2009
    Roberto Sessa lascia la Grundy
    Casa Vianello, Un posto al sole, La Squadra, Finalmente soli, Medicina Generale, sono solo alcuni dei programmi realizzati da Grundy Italia guidata...

Ricevi la Newsletter!

Televisione

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy