12 Novembre 2013  16:50

Sky riorganizza l’attività di broadcasting

TVec
Sky riorganizza l’attività di broadcasting

Lo spostamento di parte delle operazioni da Roma a Milano metterebbe a rischio 42 posti di lavoro

Preoccupazione da parte dei sindacati Slc Cgil, Fistel Cisl, Uilcom Uil a seguito dell’incontro di ieri con Sky sulla costituzione di un premio di risultato. L’azienda ha infatti annunciato l’intenzione di spostare buona parte delle attività di broadcasting dalla sede di Roma a quella di Milano; l’operazione coinvolgerebbe 42 lavoratori, il 15% delle risorse presenti nella sede romana. L’annuncio segue il processo riorganizzativo dell’area vendite avvenuto qualche settimana prima e che potrebbe condurre, secondo i sindacati, a un ulteriore progressivo ridimensionamento del centro di Roma. A questo si aggiunge la riorganizzazione del customer care, presente soprattutto a Sestu (in Sardegna) e che sta perdendo traffico telefonico a favore di out-sourcer collocati anche all'estero (Albania, Croazia e Romania). Anche la situazione a Milano non sarebbe delle più rosee: «il difficile confronto, nel tempo, ha portato ad un numero esorbitante di vertenze legali», si legge in una nota. Lamentando anche l’assenza di «un chiaro piano industriale», i sindacati terranno nei prossimi giorni delle assemblee con i lavoratori di Roma per valutare come proseguire il confronto con l’azienda.

Commenti

Log in o crea un account utente per inviare un commento.

EDITORIALISTI

  • 11 Dicembre 2019
    La qualità non basta
    Da qualche stagione a questa parte, la Golden Age della fiction italiana sembrava cosa fatta: serie tricolori che planano...
Linda Parrinello

ACCADDE OGGI

  • 13 Dicembre 2012
    Tv2000 va con Prs
    Tv2000 affida la sua raccolta pubblicitaria alla Prs di Alfredo Bernardini de Pace a partire dal primo gennaio 2013. La rete diretta da Dino Boffo ha...

Ricevi la Newsletter!

Televisione

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy