20 Maggio 2013  17:24

Pirateria: la Gdf oscura Futurbox

TVec
Pirateria: la Gdf oscura Futurbox

Il portale, gestito da un’organizzazione ucraina, offriva abbonamenti a Sky a otto euro al mese

La Guardia di Finanza di Agropoli (Salerno) ha oscurato Futurbox, portale web pirata che trasmetteva in streaming su 16 siti la programmazione dei programmi Sky, film ed eventi sportivi, attraverso abbonamenti da otto euro al mese. L’operazione fa seguito alla denuncia della piattaforma nei confronti del portale gestito da un’organizzazione Ucraina (i server sono stati localizzati in Ucraina, Germania, Russia e Romania). Durante le indagini, coordinate dalla Procura della Repubblica di Vallo della Lucania (Salerno), è stato inoltre scoperta la possibilità di acquistare un dispositivo hardware da gestire direttamente con il telecomando a 135 euro (uno di questi appartiene a un ente universitario di ricerca ucraino, a disposizione degli studenti). La GdF ha inoltre eseguito perquisizioni a Bari e Taranto nei riguardi di due persone che, in base alle indagini, spedivano in Ucraina le smart card necessarie per accedere ai servizi Sky e promuovevano in Italia i servizi di Futurbox attraverso due siti italiani, anch’essi sequestrati. Le indagini proseguono in sei nazioni e in tutta Italia per identificare gli utenti abbonati al servizio. Inoltre, gli investigatori intendono quantificare il danno recato a Sky Italia.

Commenti

Log in o crea un account utente per inviare un commento.

EDITORIALISTI

  • 24 Agosto 2017
    Una stagione in difesa
    C’era una volta, un anno fa, un panorama televisivo e adesso ce n’è esattamente un altro. È trascorso un anno, ma...
Linda Parrinello

ACCADDE OGGI