17 Settembre 2012  13:06

Mercoledì 19 settembre Cda Rai sul bilancio

TVer
Mercoledì 19 settembre Cda Rai sul bilancio

A fine anno si prevede un buco di 150 milioni di euro

All’ordine del giorno del prossimo consiglio d’amministrazione di viale Mazzini sarà il rosso di 140-150mln di euro previsto per la fine del 2012, meno ottimistico della previsione formulata dall’ex dg Lorenza Lei alla fine del 2011. Tra le cause, il calo degli introiti pubblicitari di Sipra e il costo dei diritti sportivi. Durante il cda di mercoledì 19 settembre si discuterà dei possibili rimedi, in primo luogo del recupero delle risorse interne. Si stanno analizzando, infatti, le competenze del personale e i profili professionali ancora presenti in Rai per riportare internamente funzioni che spesso si sono affidate all’esterno. Su questi temi il 2 ottobre è fissato, tra il dg Luigi Gubitosi e i sindacati, un tavolo di confronto in cui riaprire la discussione sul rinnovo contrattuale scaduto da quasi tre anni. A tal proposito, i segretari generali di Slc Cgil, Fistel Cisl e Uilcom Uil smentiscono categoricamente – in una nota comune – «di aver mai discusso o preso in esame col dg Rai ipotesi di riduzione del personale Rai né di passaggio a un contratto diverso da quello Rai, né tanto meno di tagli drastici dei salari». Si pensa, inoltre, a una dismissione della sede torinese della Rai, oggetto di un complesso e oneroso progetto di ristrutturazione. Mentre, secondo quanto riporta il “Corriere della sera”, sono smentite le ipotesi di vendita della sede centrale di viale Mazzini 14 e l’allontanamento del vice dg Gianfranco Comanducci.

Iscriviti alla nostra newsletter

Comments

Log in o crea un account utente per inviare un commento.

EDITORIALISTI

  • 07 Settembre 2020
    Poker al femminile
    Quattro numeri, quattro donne, in sequenza, su altrettante copertine di Tivù. La presidente di Doc/it, Claudia Pampinella,...
Linda Parrinello

ACCADDE OGGI

  • 30 Settembre 2008
    La7: ok di Piroso ai licenziamenti
    Procede spedito il piano di licenziamenti di La7, che ha avuto il via libera anche di Antonello Piroso, direttore testata news del gruppo TiMedia.

Ricevi la Newsletter!

Televisione

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy