12 Maggio 2017  14:33

Il Tg5 si oppone al trasferimento su Milano

Eliana Corti
Il Tg5 si oppone al trasferimento su Milano

Mediaset

Il cdr chiede chiarezza sulle indiscrezioni. Intanto, a Sky, il 78% dei lavoratori ha aderito al piano di riorganizzazione dell’azienda

Il cdr del Tg5 si dichiara insoddisfatto dalla risposta di Mediaset in merito al possibile spostamento delle redazioni romane su Milano e si dichiara contrari anche a un eventuale ridimensionamento della testata. Secondo il cdr, che ha chiesto al Biscione di chiarire quali sarebbero i risparmi prodotti da un eventuale trasferimento, il Palatino ha «livelli elevati di produttività». Il cdr vuole anche risposte alle indiscrezioni di stampa circa lavori di ristrutturazione che starebbero avvenendo in una palazzina di Cologno e che dovrebbe appunto ospitare il Tg5. «Quella dello svuotamento e del trasferimento del Tg5 a Milano sarebbe un passo di una strategia a noi incomprensibile. Una mossa, a nostro avviso, illogica e avventata, in grado di mettere in discussione la capacità editoriale del Tg5 che resta – lo diciamo con orgoglio e senza presunzione – un prodotto di grande successo nel campo delle news di Mediaset e in Italia», si legge in una nota del cdr.

Allo stesso tempo, anticipa Il Sole 24 ore, la prossima settimana partirà la procedura di licenziamento collettivo per 128 dipendenti Sky. A quel punto, ci saranno 75 giorni di tempo per trovare una soluzione anche con il MiSe e il ministero del Lavoro. Secondo una nota dei sindacati, il 78% dei dipendenti (443 su 571 coinvolti) ha aderito al piano di riorganizzazione dell’azienda.

Contenuti correlati : esubero tg5 mediaset sky trasferimenti skytg24

Commenti

Log in o crea un account utente per inviare un commento.

EDITORIALISTI

Linda Parrinello

ACCADDE OGGI

  • 26 Maggio 2011
    M&C Saatchi Milano per Sky Italia
    La sede italiana del network di agenzie di comunicazione M&C Saatchi si è aggiudicata la comunicazione integrata, digital e btl di Sky Italia.