10 Agosto 2012  16:06

Il Comune di Milano chiede 1,7mln alla Rai di tributi non pagati

TVer
Il Comune di Milano chiede 1,7mln alla Rai di tributi non pagati

Corso Sempione ha citato in giudizio il Municipio perché gli importi non sarebbero stati calcolati correttamente

A Palazzo Marino, sede del Comune di Milano (nella foto), si è scoperto un debito contributivo della Rai, pari a 1,7mln di euro, per il mancato pagamento della Cosap, il canone per l’occupazione degli spazi e delle aree pubbliche. Dal 2007 al 2011 la storica sede della tv pubblica di corso Sempione non aveva versato i contributi per i vari cavi e collegamenti che occupano porzioni di territorio comunale (340mila euro all’anno per cinque anni). I solleciti partiti dagli uffici comunali verso la capogruppo sono stati respinti dalla Rai perché di pertinenza della controllata RaiWay, che però – osserva il Comune – è appunto integralmente controllata dal socio unico Rai. Corso Sempione, dal canto suo, avrebbe citato in giudizio il Municipio perché gli importi non sarebbero stati calcolati correttamente. Una grana che dovrà affrontare il nuovo direttore della sede meneghina della Rai, Renzo Canciani, insediatosi a maggio.

Commenti

Comune di Milano - Rai

I grandi "potentaati" fanno sempre pasticci.

Log in o crea un account utente per inviare un commento.

EDITORIALISTI

Linda Parrinello

ACCADDE OGGI

Ricevi la Newsletter!

Televisione

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy