19 Maggio 2017  09:45

Diritti tv: l’antitrust approva le Linee guida

Eliana Corti
Diritti tv: l’antitrust approva le Linee guida

L’Authority spinge sulla vendita per piattaforma e per la valorizzazione della trasmissione su internet

L’Antitrust ha dato la sua approvazione alle Linee guida della Lega Nazionale Professionisti Serie A per la vendita dei diritti audiovisivi relativi al triennio 2018-2021. Lo scorso gennaio, come si ricorderà, l’Authority aveva respinto la proposta della Lega Serie A, ravvisando alcune criticità nel testo. L’Antitrust (potete scaricare qui sotto il testo) si è dichiarata favorevole all’adozione di una modalità di vendita «tale da alimentare un confronto effettivo tra più piattaforme distributive (digitale terrestre, satellite e internet), stimolando lo sviluppo competitivo nei mercati a valle, in particolar modo della pay-tv». Sì, quindi, alla vendita per piattaforma, invece che per prodotto. In più, si incoraggia la valorizzazione dei diritti su Internet, «che non sono più considerati “accessori” rispetto alle piattaforme tradizionali». Le decisioni dell’Authority avrebbero generato dei malumori tra la Lega Serie A, che potrebbe presentare ricorso. A ogni modo, la Lega ha convocato per il 25 maggio l’assemblea nel corso della quale verrà definito il bando.

Contenuti correlati : linee guida lega serie a calcio antitrust diritti

Commenti

Log in o crea un account utente per inviare un commento.

EDITORIALISTI

  • 07 Luglio 2017
    SCOMMETTIAMO CHE?
    È finita come doveva finire, come finiscono molte cose all’ombra del cavallo di Viale Mazzini. Il tetto ai compensi degli artisti?
Linda Parrinello

ACCADDE OGGI