19 Gennaio 2007  00:00

Antipirateria: conclusa vasta operazione a Napoli

MBAA

Oltre 700 mila tra Dvd e Cd sequestrati in un anno e mezzo di indagini

Si è conclusa una complessa operazione nel napoletano durata oltre un anno e mezzo per colpire un’attività molto radicata di falsificazione di Dvd e Cd, con ramificazioni anche all'estero. Nel corso dell’operazione, denominata "Tarantola" e coordinata dal PM Valter Brunetti della Procura della Repubblica di Napoli, sono state effettuate l’altro ieri 23 ordinanze di custodia cautelare. Sei le organizzazioni del falso individuate che disponevano di quattro depositi clandestini tra Napoli e provincia e nove strutture tecniche di duplicazione (a Napoli - zona Vasto -, a Giugliano in Campania, a Melito e a Lago Patria). Secondo stime della Gdf il giro d'affari delle organizzazioni del falso ammonterebbe a 75 milioni di euro. Sessantasei persone sono indagate, mentre si stanno analizzando ancora i risultati di 80 perquisizioni domiciliari eseguite nelle ultime ore. Complessivamente, nell'ambito delle operazioni condotte nel corso di vari mesi, sono state sequestrate 9 centrali per la duplicazione con 550 masterizzatori e 119 apparecchiature utili per la riproduzione illecita d Dvd e di Cd musicali. Sono stati sequestrati, inoltre, quattro depositi clandestini, 120 mila tra Cd, Dvd e oltre a giochi per play station pubblicati illecitamente. Sono state inoltre trovate anche custodie, locandine ed etichette della Siae contraffatte per oltre 160 mila pezzi. Solo tra l'aprile 2003 e il maggio 2004 sono state immesse sul mercato oltre 700 mila copie false, tra film e Cd per un giro d'affari paragonato ad una vera e propria holding.

ACCADDE OGGI

Ricevi la Newsletter!

Homevideo

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy