16 Ottobre 2020  12:06

Un viaggio nei ricordi con “Fisher-Price Toy Museum”

Wajda Oddino
Un viaggio nei ricordi con “Fisher-Price Toy Museum”

Una mostra su Instagram colorata e interattiva, per tornare bambini con i giochi della propria infanzia

Fisher-Price apre le porte virtuali del nuovo Fisher-Price Toy Museum – la prima esperienza unica nel suo genere che espone digitalmente i grandi classici Fisher-Price degli ultimi nove decenni in una mostra colorata e divertente, create e curata esclusivamente per Instagram.

Per celebrare il 90° anniversario del brand, il museo ospita più di 90 immagini diverse che sono organizzate per decenni, permettendo ai visitatori di trovare facilmente i giocattoli vintage della loro infanzia. Il lancio della collezione include una varietà di prodotti classici realizzati dall’artista e designer Leila Fakouri, che si è concentrata sul mantenere i giocattoli come protagonisti di ciascun ambiente e allo stesso tempo di incorporare dimensioni e trame per creare un’autentica sensazione da museo. Nello specifico i reperti includono Snoopy Sniffer, che fu lanciato nel 1938, e che sta in cima ad una finta fetta di torta al mirtillo, gli iconici Roller-Skates, che furono introdotti nel 1983, e che sono esposti in una pista di pattinaggio in miniatura completata da pavimentazione rivestita in legno e pareti tappezzate e il Cavallucio Marino, che venne lanciato nel 2008 e che è mostrato sott’acqua, in un set che ricorda un acquario.

L’artista e designer Leila Fakouri ha affermato: “Questi giocattoli furono ideati e creati in diversi periodi storici che abbraccia quasi un secolo. Ogni decennio ha il proprio stile, colori, atmosfera e ricordi nostalgici. Mi sono concentrate sul portare in vita tutto ciò, curando una bellissima e complessa varietà di installazioni che riflette il linguaggio visivo di ciascun periodo”.

“Fisher-Price Toy Museum è stato ispirato dall’idea che, se sei nato negli anni ’50, ’80 o 2000, ognuno ha un ricordo del proprio giocattolo preferito e molti di questi sono legati a Fisher-Price” ha affermato Chuck Scothon, SVP e Global Head of Infant e Preschool Mattel “Lo scopo di questo museo è quello di portare i visitatori indietro nelle loro uniche esperienze d’infanzia e di dare loro l’oppportunità di rivivere la propria gioventù, anche se solo per un momento”

Fisher-Price continua quindi a celebrare il traguardo dei 90 anni dalla sua Fondazione, nel 1930. L’azienda, con sede negli USA, è stata la prima a coniare e utilizzare la definizione “Giocattoli Prescolari” (1934), la prima a produrre giocattoli in licenza e una delle prime aziende ad aver reso disponibile il coding per i bambini in età prescolare con l’introduzione del pluri-premiato CodaBruco (2016). Nel 2020, durante la pandemia globale COVID, Fisher-Price ha realizzato un’edizione speciale della linea di action figures e Little People chiamata #ThankYouHeroes, i cui ricavati di vendita andranno in beneficenza per supportare gli sforzi contro il COVID. L’azienda lancia quest’anno una nuova campagna di brand a 360° chiamata “Torniamo Bambini”, che celebra il modo di vedere il mondo così come lo vedono i bambini, con ottimismo e ironia, e al tempo stesso è un invito esteso agli adulti a tornare piccini e riscoprire il piacere del gioco.

Contenuti correlati : Fisher-Price Mattel
Iscriviti alla nostra newsletter

EDITORIALISTI

  • 07 Settembre 2020
    Una ripresa possibile
    Parliamo dei risultati del primo periodo di riapertura in questo numero di Toy Store. Lo facciamo dando voce sia ai...
Wajda Oddino - Toy Store

ACCADDE OGGI

  • 24 Ottobre 2017
    Spin Master, arriva Risiko! Z
    Nei suoi 40 anni di storia Risiko! ha visto una serie di versioni speciali a tema, da quella futuristica FutuRisiKo! a quella ambientata nell’antica Roma SPQRisiKo!

Ricevi la Newsletter!

Giocattoli

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy