05 Settembre 2018  11:38

Forte impegno per la sicurezza nel Giocattolo

Silvia Balduzzi
Forte impegno per la sicurezza nel Giocattolo

Gdf/Siac

L’attività di contrasto eseguita dalla Fiamme Gialle nella provincia di Rimini nell’estate 2018 ha consentito di togliere dal mercato tra articoli contraffatti e non sicuri oltre 3 milioni di prodotti

Continua senza sosta l’impegno dei Finanzieri del Comando Provinciale di Rimini a salvaguardia della legalità economica nel settore del mercato dei beni e servizi, finalizzata alla tutela dei consumatori ed orientati ad accertare la conformità e la veridicità in ordine all’apposizione sui prodotti commercializzati, di una serie di indicazioni da fornire al consumatore come quelle relative al nome o ragione sociale o marchio e alla sede legale del produttore o di un importatore stabilito nell'Unione europea, obbligatoriamente previsto dalla legge. In tale ambito nella giornata di lunedì i militari appartenenti al Nucleo Mobile del Gruppo di Rimini, anche con l’ausilio dei rinforzi estivi, hanno portato a termine una ulteriore operazione di servizio giungendo al sequestro di 8.000 pezzi importati dalla Repubblica Popolare Cinese, considerati pericolosi per la salute del consumatore. La merce tolta dal mercato era esposta presso un esercizio commerciale del capoluogo gestito da un imprenditore di nazionalità bengalese ed era destinata a un’ampia platea di clienti in virtù della posizione centrale del punto vendita e, soprattutto, all’utilizzo da parte dei minori trattandosi in prevalenza di giocattoli e pupazzi. Sulla maggior parte degli articoli è stata rilevata altresì l’omessa indicazione delle informazioni in lingua italiana riguardante la composizione merceologica, la provenienza, i materiali impiegati, le istruzioni, nonché tutte le ulteriori prescrizioni d’impiego previste dal Codice del Consumo e dirette a garantire la corretta e completa informazione relativamente alle caratteristiche dei beni riconoscibili in prodotti sicuri. L’attività di contrasto all’abusivismo commerciale eseguita dalla Fiamme Gialle nella provincia di Rimini, che nell’estate 2018 ha consentito di togliere dal mercato tra articoli contraffatti e non sicuri oltre 3 milioni di prodotti, testimonia il costante impegno profuso dal Corpo a presidio della legalità nel delicato campo della sicurezza prodotti, con il duplice obiettivo di perseguire la vendita di articoli pericolosi ed evitare che il mercato venga condizionato e alterato da forme illegali di concorrenza e abusivismo commerciale.

Comments

Log in o crea un account utente per inviare un commento.

EDITORIALISTI

  • 31 Agosto 2018
    Una questione di identità
    Nei primi cinque mesi dell’anno, da gennaio a maggio 2018, il mercato del Giocattolo segna un trend a valore lievemente positivo pari al +1,5%.
Silvia Balduzzi - Toy Store

Contenuto Sponsorizzato

ACCADDE OGGI