19 Gennaio 2005  00:00

Dic Entertainment: arrivano Le Trollz

Tsmb

Dopo un restyling durato qualche mese e affidato a un affermato stilista americano, l’azienda statunitense rilancia le bambole dalla folta capigliatura con l’obiettivo di farne una vera e propria moda per teen agers entro Natale 2005. Nella foto Andy Heyward, presidente e amministratore di Dic

È l’ultima frontiera delle bambole e a detta del marketing di Dic Entertainment «la prossima ossessione delle bambine tra i 4 e gli 8 anni». Sono le nuove Trollz, allegre creature in miniatura, reinventate dai vecchi Trolls, che prendono in prestito qualcosa dalle mini dive televisive americane per gli adolescenti, un po’ di punk rocker femminista, un pizzico di Ih-Oh, l’asino di Winnie The Pooh e di Carrie Bradshaw, personaggio di Sex and the City. Le Trollz sono dotate di un principio morale espresso dall’acronimo BFFL, Best Friends for Life, migliori amiche per la vita. «Nei prossimi mesi – afferma Andy Heyward, presidente e amministratore di Dic – scateneremo la nostra prole, innanzitutto con il debutto sul Web a marzo sul sito Trollz.com. Le bambine navigheranno per esplorare Trollzopolis, troveranno giochi on line, avranno la possibilità di entrare in chat e gettare incantesimi sui loro amici». Ma il marketing non si ferma qui. A luglio seguiranno libri e giocattoli, a settembre la serie di cartoni in cassetta e Dvd. A ottobre i cartoni animati in Tv e per Natale il fenomeno dovrebbe essere consolidato negli USA. Dic Entertainment sta intanto pensando anche al mercato internazionale, ma notizie a proposito si avranno solo fra qualche mese.

ACCADDE OGGI

Ricevi la Newsletter!

Giocattoli

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy