10 Luglio 2018  11:04

“Credeteci come ci crediamo noi!”

Daniela Sapone
“Credeteci come ci crediamo noi!”

Il consiglio ai retailer di Igo Distribution, partner che fa dell’affidabilità e della propria offerta i suoi punti di forza. La parola alla titolare Isabella Gomez D’Arza

In un contesto competitivo complesso come quello attuale, in che modo si pone una realtà come IGO Distribution? Che tipo di partner è? Innanzitutto IGO Distribution con i suoi quasi 20 anni di attività è un partner estremamente affidabile, che nella realtà odierna non è poco. Dopodiché ci possiamo ritenere bene organizzati in termini strutturali sia a livello digitale che reale, di conseguenza siamo in grado di fornire a tutte le tipologie di clientela un servizio completo e puntuale. A partire dalla disponibilità della merce al pronto di magazzino, al servizio in 12 ore per le urgenze, al drop shipment, all’allineamento automatico delle giacenze con i vari software, fino alla personalizzazione sia del packaging che del prodotto. Abbiamo cataloghi POS e display per ogni linea di prodotto, realizziamo attività di co-marketing con i punti vendita, fino alla creazione di corner, shop in shop o addirittura negozi interi grazie ad una snellissima ed economicissima formula di contratto di partnership. Questo è lo stato attuale, ma il mercato ci insegna che ogni giorno dobbiamo precedere i tempi, per questo nuove piattaforme digitali sono in via di sviluppo, così come nuove tipologie di servizi. Il tutto per offrire ad ogni cliente tutti gli strumenti necessari per lavorare in modo snello, rapido e con il minimo rischio possibile, esigenze basilari nel mercato odierno.

A livello di prodotto, quali le referenze o i marchi che vi hanno dato le maggiori soddisfazioni nella prima parte del 2018? Difficile fare una stima trimestrale vista la stagionalità di alcune linee e le differenti date di lancio dei vari marchi, ma sicuramente possiamo dire che Doona è un marchio che ci sta dando delle soddisfazioni e delle crescite ottime giorno dopo giorno. Anche Egg, brand di grande eleganza, sta crescendo sia nelle vendite che nelle richieste da parte dell’utente finale, così come il nuovo passeggino leggero XS di Easywalker. Rimane poi sempre tra i nostri marchi di punta Baby Bjorn che rappresentiamo ormai da anni. Possiamo dire che in linea generale notiamo una crescita dei prodotti con un valore aggiunto notevole rispetto alla massa e questo ripaga sicuramente le nostre scelte, a volte coraggiose, di credere ed investire sempre in marchi con carattere e forte personalità, carichi di valori aggiunti anche se meno conosciuti, che testimoniano quindi il loro valore con l’utilizzo.

Quali strategie mettere in atto nel secondo semestre dell'anno? Quali saranno i prodotti in focus? Gli investimenti più importanti saranno nello sviluppo di nuove piattaforme digitali che ci consentiranno di migliorare ancora i servizi, l’attività di marketing e co-marketing e il supporto continuo ai negozi per incrementare sell-out. Il focus sarà sulla spinta di tutte le novità per ogni marchio, un esempio il nuovo Trike Liki di Doona che ha riscosso un incredibile successo a Toys Milano 2018 e che già sta facendo parlare di sé. Abbiamo poi il nuovo marchio Bobike, una linea di seggiolini per biciclette con design, qualità e comfort super innovativo, un prodotto nel quale crediamo molto vista la crescita esponenziale dell’utilizzo di bici ed e-bike. Una linea che va ad aggiungersi alle altre dallo spirito green presenti nel nostro catalogo, quali il passeggino Greentom in plastica riciclata, la linea Laken di bottiglie e thermos, i pannolini lavabili Bambino Mio e altri prodotti realizzati con materiali riciclati.

Che tipo di attività di marketing e comunicazione sono in programma per spingere il sell out dei vostri prodotti? Quali i canali coinvolti? Come detto stiamo avviando una nuova piattaforma che ci consentirà di fornire nuovi strumenti ai negozi. Stiamo inoltre implementando le nostre campagne di comunicazione lavorando sempre più attivamente con i nostri canali social e con collaborazioni con blogger e influencer. Siamo sempre aperti a valutare con i punti vendita attività di co-marketing e giornate dedicate con la presenza del nostro personale, per la promozione delle novità. Stiamo inoltre testando una nuova start up che consentirà di avere un flusso dati da condividere con la clientela per supportare le vendite.

Sono previste attività specifiche per il Normal Trade? Come detto siamo a disposizione dei punti vendita per realizzare assieme attività particolari e specifiche supportandoli nei vari aspetti. Abbiamo una rete di agenti che supporta i retailer e presenta tutte le nostre novità. Lavoriamo con scale sconti e offerte mensili per aiutare il punto vendita a marginare di più. Anche a livello di back office e post vendita lavoriamo per rispondere alle richieste nel minor tempo possibile ed evadere gli ordini in tempi rapidi, così che il punto vendita possa esaudire le richieste del cliente in tempi sempre più brevi.

Quali consigli volete rivolgere agli operatori del canale specializzato per valorizzare la vostra offerta? Il consiglio migliore credo sia: “Credeteci come ci crediamo noi!” Noi in Igo da anni investiamo tanto tempo nella selezione dei marchi, per trovare il prodotto migliore, quello che abbia la possibilità di definirsi unico. Siamo convinti che solo creando unicità possiamo far si che il cliente finale scelga il nostro negozio e il nostro prodotto. I prodotti da noi selezionati hanno tutti una unicità importante, comunicatela e valorizzatela come facciamo noi. Spiegate e parlate con i clienti, evidenziate gli USP di ogni articolo, avrete grandi soddisfazioni. Bisogna distinguersi per emergere.

Commenti

Log in o crea un account utente per inviare un commento.

EDITORIALISTI

  • 31 Agosto 2018
    Una questione di identità
    Nei primi cinque mesi dell’anno, da gennaio a maggio 2018, il mercato del Giocattolo segna un trend a valore lievemente positivo pari al +1,5%.
Silvia Balduzzi - Toy Store

Contenuto Sponsorizzato

ACCADDE OGGI