02 Luglio 2015  10:20

Il consumatore social secondo Facebook

Anna Montalbetti
Il consumatore social secondo Facebook

Luca Colombo, country manager Italia, spiega come il retail può incrementare il business

Al convegno di presentazione del volume “Il negozio di arredamento”, della collana Le Bussole di Confcommercio, è intervenuto martedì scorso Luca Colombo, country manager Italy di Facebook, per portare l’esperienza del network in merito all’atteggiamento del “consumatore social”. Colombo ha spiegato innanzitutto che l’ampio accesso alla tecnologia cui oggi assistiamo è dovuto al “crollo dei costi negli ultimi 20 anni”, che ne hanno permesso la diffusione. Ha poi voluto indicare tre spunti utili ai rivenditori per utilizzare nel modo più proficuo il social network per il proprio business. Il primo risiede nel fatto che “le persone vogliono connettersi tra loro e con i brand che amano. Si tratta dunque di un’opportunità che va colta e che saprà creare valore per le imprese”. Il secondo spunto si concentra sulla nuova sfida del collegamento ai social tramite mobile, che negli Stati Uniti coinvolge già oltre l’80% degli utenti di Facebook; “negli altri Paesi questo trend è in netta crescita” ha aggiunto Colombo, “e non riguarda solo i giovani, ma anche i senior, soprattutto quando sono fuori casa e non hanno a disposizione un computer”. Il terzo trend da tenere attentamente sotto controllo è quello del caricamento dei video sui social“ così come la loro visualizzazione: tra il 2011 e il 2014 questa attività è cresciuta di oltre il 500%. Ritengo perciò che la parte video sia fondamentale per chi vuole utilizzare opportunamente i sociale network”.

 

Colombo ha poi riportato due esempi di come Facebook aiuti a incrementare il business off line. Il primo riguarda Fiorin Arredamenti di Albenga: il negozio, non distante da Montecarlo, ha costruito una comunicazione apposita per i consumatori russi che hanno una casa nel Principato di Monaco, per invitarli ad arredarla presso il proprio punto vendita, “con un successo di vendite oltre il previsto”. Il secondo invece è relativo a un negozio di Milano che vende i tramezzini della tradizione veneta: sempre attraverso il social, ha creato una comunicazione appositamente profilata su utenti Facebook provenienti dal Veneto che si trovano a Milano “e in quel periodo ha incrementato il fatturato del 50% e la pedonabilità del 95%” ha concluso Colombo.

 

Contenuti correlati : Luca Colombo off line Fiorin Arredamenti Facebook social network mobile video
Iscriviti alla nostra newsletter

Commenti

Log in o crea un account utente per inviare un commento.

EDITORIALISTI

  • 20 Luglio 2020
    Da insegna a brand
    Se da un lato l’industria non smette di investire per costruire un’identità di marca importante - e le numerose...
Arianna Sorbara - Progetto Cucina

ACCADDE OGGI

Ricevi la Newsletter!

Cucine e Built In

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy