12 Aprile 2017  10:22

Toshiba, in crisi, in trattativa per cedere Tv e chip

Gianfranco Caccamo
Toshiba, in crisi, in trattativa per cedere Tv e chip

Vestel sarebbe interessata per acquisire la divisione video, Foxconn invece è interessata alla parte dei micro processori

Toshiba è in profonda crisi, nei giorni scorsi ha rinviato per ben due volte la presentazione del bilancio dei primi 9 mesi dell’anno fiscale in corso, alla fine ha pubblicato i conti – con perdite di 532 miliardi di yen (circa 4,5 miliardi di euro) – senza però ottenere il nulla osta dai revisori PricewaterhouseCoopers.

Una situazione che pone incerto il futuro dell’azienda nipponica, la quale sta provando a portare avanti una ristrutturazione con la cessione di alcune sue bussines unit, in particolare la division dei Tv, per la quale sembra sia interessata Vestel, l’azienda turca ha già i diritti di sfruttamento del marchio Toshiba in Europa, con questa acquisizione punterebbe però a consolidare la sua posizione al livello internazionale. Sono in corso trattative tra le due aziende, ma come la stessa Vestel ha sottolineato “è troppo presto per sapere se i colloqui andranno a buon fine”. Fonti giapponesi evidenziano che ci sarebbero altre aziende interessate alla parte Tv di Toshiba come Hisense.

Inoltre Toshiba sarebbe in trattativa con Foxconn per la vendita della divisione dei chip, l’azienda taiwanese sarebbe disposta a “sborsare” più di 25 miliardi di euro per mettere mano alla produzione dei microprocessori di Toshiba. La possibilità che un business così strategico non sia più a mano a un’azienda giapponese sta diventando un caso politico, con il primo ministro nipponico Abe fortemente contrario a questa ipotesi. Ma sembra che sia difficile che Toshiba possa rinunciare ad una offerta così allettante, come quella di Foxconn.

EDITORIALISTI

Elena Reguzzoni TCE

ACCADDE OGGI