27 Marzo 2020  14:21

MediaWorld accede alla cassa integrazione in deroga

Redazione Web
MediaWorld accede alla cassa integrazione in deroga

Comunicato dal Ceo Monferrini: "l’azienda pagherà a ciascuno un ulteriore 10% della propria normale retribuzione”

In data 23 marzo, MediaWorld ha comunicato ai propri dipendenti la decisione di accedere agli ammortizzatori sociali. In particolare la catena ha confermato il ricorso alla cassa integrazione in deroga "per gli eventi che si sono realizzati dal 1° marzo 2020, a seguito dell’emergenza Covid-19, e per la durata massima prevista dalle stesse norme, in attesa della normale ripresa delle attività”.

 

A seguito di tale comunicazione, il ceo di MediaWorld Guido Monferrini ha raggiunto i dipendenti con un ulteriore messaggio, aggiungendo che “in questo momento di grave emergenza sanitaria ed economica che l’Italia sta vivendo, abbiamo deciso dal mese di aprile di aumentare col 10% il contributo della casa integrazione in deroga. Coerentemente con i colleghi, il Board e io abbiamo deciso, sempre per lo stesso periodo, una spontanea riduzione del 20% del nostro stipendio e con noi fanno altrettanto i dirigenti dell’azienda. Stiamo anche valutando tutte le modalità che possano in parte compensare la perdita del potere di acquisto in attesa dell’erogazione dell’indennità di cassa integrazione da parte degli istituti preposti”.

Iscriviti alla nostra newsletter

Ricevi la Newsletter!

Consumer Electronics

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy

ACCADDE OGGI