11 Luglio 2018  17:14

Locarno, nutrita presenza di film italiani

Stefano Radice
Locarno, nutrita presenza di film italiani

La Piazza Grande di Locarno duranto il festival (credit Locarno Festival)

Il programma della 71ma edizione (1-11 agosto)

E’ stato presentato oggi a Berna, in Svizzera, il programma della 71ma edizione del Locarno Film Festival, che si terrà dall’1 all’11 agosto. Nutrita la presenza di titoli italiani nelle varie sezioni. In Piazza Grande a rappresentare l’Italia troviamo L’ospite di Duccio Chiarini, una coproduzione con Svizzera e Francia, e Un nemico che ti vuole bene di Denis Rabaglia, con Diego Abatantuono (anche questa è una coproduzione con la Svizzera). Nel Concorso internazionale è stato selezionato Menocchio di Alberto Fasulo (Italia, Romania), regista già vincitore a Roma con Tir, mentre in Cineasti del presente (Il concorso di Locarno dedicato alla scoperta) troviamo la coproduzione italocroata Likemeback di Leonardo Guerra Seragnoli. In Signs of Life (La sezione che indaga i territori di frontiera del cinema) troviamo Dulcinea di Luca Ferri e nei Pardi di domani, Frase d’arme di Federico Di Corato (Italia, Francia). Fuori concorso troviamo My Home, in Lybia di Martina Melilli e Ora e sempre riprendiamoci la vita di Silvano Agosti; è una coproduzione con Croazia e Belgio Sembra mio figlio di Costanza Quatriglio. Come già segnalato, Locarno celebrerà i fratelli Taviani con la proiezione in Piazza Grande della versione restaurata di Good Morning Babylonia. Proiezione speciale per Vip, mio fratello superuomo di Bruno Bozzetto. In generale, per quanto riguarda il Concorso internazionale, tra i film in gara per il Pardo d’Oro - in totale 15 di cui 13 in anteprima mondiale - sono stati selezionati A Family Tour (Hong Kong) di Liang Ying, Gangbyun Hotel di Hong Sangsoo (Corea del Sud), Wintermarchen di Jan Bonny (Germania) e Diane di Kent Jones (Stati Uniti). La Piazza Grande, come da tradizione, sarà caratterizzata anche da film di grande richiamo (in totale saranno 17 i titoli, più un cortometraggio) quali The Equalizer 2 con Denzel Washington e Blackkklansman di Spike Lee. Sempre in Piazza Grande saranno presentati anche Blaze di Ethan Hawke, Coincoin et les Z’inhumains di Bruno Dumont e le riedizioni di Se7en di David Fincher e Grease. Da segnalare l'omaggio a Claude Lanzmann con la proiezione dell'opera monumentale Shoah.

Contenuti correlati : locarno festival

Commenti

Log in o crea un account utente per inviare un commento.

EDITORIALISTI

  • 07 Novembre 2018
    IL CAOS REGNA SOVRANO
    Due anni, sono passati due anni da quell’ottobre 2016 che, a ragione, è considerato come il mese che ha segnato un...
Stefano Radice

ACCADDE OGGI

Ricevi la Newsletter!

Cinema

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy