10 Agosto 2017  08:30

Locarno, i vincitori di Open Doors

Stefano Radice
Locarno, i vincitori di Open Doors

I partecipanti a Open Doors

L'edizione 2017 dedicata all'Asia del Sud

Sono stati annunciati l'8 agosto i vincitori dell’Open Doors Hub e Lab 2017. L’edizione 2017 ha segnato il secondo anno del ciclo triennale che Open Doors ha dedicato all’esplorazione di otto paesi dell’Asia del Sud: Afghanistan, Bangladesh, Bhutan, Nepal, Maldive, Myanmar, Pakistan e Sri Lanka.

 

La piattaforma di coproduzione Open Doors Hub (2-8 agosto) mira a mettere in contatto i team formati da registi/produttori di questi otto paesi e i loro progetti con potenziali partner per promuovere collaborazioni e finanziamenti internazionali. La Giuria di Open Doors ha attribuito i seguenti premi:

Open Doors Grant (50.000 franchi svizzeri)

Premio finanziato da Open Doors in collaborazione con la Città di Bellinzona e il fondo svizzero di sostegno alla produzione Visions Sud Est, con il patrocinio della Direzione dello sviluppo e della cooperazione (DSC):

- 35.000 CHF a BADESZENEN, di Dawood Hilmandi (Afghanistan)

- 15.000 CHF a ONE SUMMER DAY, di We Ra Aung (Myanmar)

- Borsa CNC (8.000 euro) a ONE SUMMER DAY, di We Ra Aung (Myanmar)

- Prix ARTE International Open Doors (6.000 euro) a MADE IN BANGLADESH, di Rubaiyat Hossain (Bangladesh / France)

Open Doors Lab ha visto cinque giorni di attività dedicate a 8 produttori emergenti provenienti da Afghanistan, Pakistan e Sri Lanka.

- Open Doors to development – Initiative Film Grant

- Rasitha Jinasena con il suo progetto MAHAMAYA (Sri Lanka)

- Menzione speciale a Jawed Taiman con il suo progetto THE LAST NIGHT (Afghanistan)

- Open Doors – TFL Award a Jami Mahmood (Pakistan)

Contenuti correlati : film lab locarno open doors

Commenti

Log in o crea un account utente per inviare un commento.

EDITORIALISTI

Stefano Radice

ACCADDE OGGI