02 Aprile 2001  00:00

Incassi cinema: ancora primo Sean Connery

(stradi)

In un fine settimana che ha regalato poche sorprese, se non nessuna, in testa si riconferma ‘Scoprendo Forrester’. La media più alta spetta, invece, a ‘Le fate ignoranti’

È stato un fine settimana povero di incassi e risultati quello dal 30 marzo all’1 aprile per il botteghino italiano. Secondo il dato generale Cinetel, globalmente sono stati incassati circa 10 miliardi contro gli undici e 300 milioni del precedente fine settimana. La vetta della classifica non ha riservato sorprese; al primo posto, infatti, si trova ancora ‘Scoprendo Forrester’ con Sean Connery. Il film della Columbia è l’unico che nel week-end ha superato il miliardo di incasso: un miliardo e 204 milioni, infatti, è stato il risultato raggiunto al botteghino con una media solo discreta di sette milioni e 345 mila lire per schermo. Sale, invece, ‘Traffic’ (Columbia); trainato, forse, dalla statuetta ottenuta da Steven Soderbergh come miglior regista, la pellicola sul narcotraffico sfiora i 900 milioni ed è ormai vicino a quota sette miliardi e 500 milioni. Buono anche il terzo posto de ‘Le fate ignoranti’ di Ferzan Ozpetek (Medusa): 829 i milioni di incasso con una media di sette milioni e 751 mila lire per schermo, la più alta del fine settimana. Per quanto riguarda i film usciti nel fine settimana ‘Miss detective’ (Warner) con Sandra Bullock si piazza al sesto posto con 738 milioni di incasso; ‘Il mistero dell’acqua’ (Bim/Columbia, 38 sale), invece, è quattordicesimo con 235 milioni di incasso, meglio di ‘Druids’ (Minerva, 29 sale), sedicesimo con poco più di 100 milioni. ‘The opportunists’ (Eagle Pictures, 14 sale) non arriva a trenta milioni e ‘La partita-La difesa di Luzhin’ (Istituto Luce, 6 copie) si fermo a 16 milioni. Per quanto riguarda i film premiati con l’Oscar, ‘Il gladiatore’ (Uip) è settimo con 711 milioni di incasso; distribuito in 179 copie, ottiene una media di circa quattro milioni poco di più di ‘Erin Brockovich’ che ha una media schermo di tre milioni e 152 mila lire con un incasso di 50 milioni. Probabilmente i due film hanno già ottenuto il massimo dal botteghino durante la scorsa stagione e non sembrano particolarmente trainati dall’effetto Oscar.

Iscriviti alla nostra newsletter

EDITORIALISTI

  • 22 Maggio 2020
    Ripartiamo, sì. Ma come?
    Il Presidente del Consiglio Giuseppe Conte ha annunciato che, dal 15 giugno, i cinema potranno riaprire, lasciando alle
Vito Sinopoli - Box Office

ACCADDE OGGI

Ricevi la Newsletter!

Cinema

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy