11 Dicembre 2019  17:35

Ferrero: “Sorrento 2019 è stato l’anno dei record”

Paolo Sinopoli
Ferrero: “Sorrento 2019 è stato l’anno dei record”

Giorgio Ferrero (© Fabrizio Iozzo/Erma Pictures - courtesy of Anec)

Il delegato delle giornate professionali fa il punto sull’edizione passata e getta uno sguardo sul futuro

«Questo è stato l’anno dei record a Sorrento per numero di accreditati (1.600) e di standisti (+40%), per presenze a una convention (1.135 in quella di Medusa) e a un’anteprima (400 per Un figlio di nome Erasmus)». Esordisce così Giorgio Ferrero, delegato delle Giornate professionali di cinema di Sorrento (2-5 dicembre), spiegando a e-duesse gli importanti traguardi raggiunti in questa edizione. «Volevamo portare avanti quel grande cambiamento iniziato con la costituzione di un’associazione unica dell’esercizio. Serviva un segnale forte e abbiamo realizzato un evento sempre più vicino ad appuntamenti internazionali come CineEurope. È stata una grande soddisfazione anche consegnare a Marco D'Amore il premio Anec "Premio Coccia" al regista esordiente prima ancora che uscisse il suo L’immortale al cinema. Infine, ringrazio Box Office per aver istituito la targa per il miglior motion poster: un riconoscimento che guarda al futuro e che spinge a innovare ulteriormente eventi come questo». Per Ferrero si potrebbero apportare anche ulteriori migliorie per la prossima edizione di Sorrento: «Sarebbe importante spostare l’anteprima che precede la serata di premiazione dei Biglietti d’oro all’inizio delle giornate professionali, ancor prima che partano le convention. Mi appello soprattutto alle major che, oltre a offrire la possibilità agli esercenti di vedere più film, potrebbero portare in anteprima un grande titolo per inaugurare le giornate di Sorrento. Inoltre, si potrebbe pensare di proiettare in loop i trailer delle distribuzioni più piccole in una seconda sala».

EDITORIALISTI

  • 02 Gennaio 2020
    Urge un nuovo star system
    Era l’inizio del nuovo millennio e una ventata di novità caratterizzava il cinema italiano. In quegli anni, e in quelli...
Stefano Radice

ACCADDE OGGI

Ricevi la Newsletter!

Cinema

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy