10 Settembre 2018  10:13

Jack Yun (Alibaba) lascia

Emanuela Sesta
Jack Yun (Alibaba) lascia

Jack Yun, fondatore di Alibaba, ha lasciato le cariche esecutive, pur restando nel CdA

Il fondatore del colosso cinese dell’eCommerce spiega le proprie ragioni in una intervista a New York Times

Esattamente tra un anno, il 10 settembre 2019, il colosso dell’eCommerce cinese Alibaba rimarrà ‘orfano’ di Ma Yun (conosciuto nel mondo come Jack Yun, ndr), fondatore e presidente esecutivo. Le operazioni di Alibaba sono ufficialmente dirette da Daniel Zhang, chief executive officer, e Joe Tsai, vicepresidente esecutivo. Mr Yun ha rilevato la scelta in un’intervista al New York Times, motivandola con la decisione di voler dare una nuova svolta alla sua esistenza: in particolare, sembra voglia dedicarsi alla filantropia e concentrarsi sulla sua fondazione per il sostegno all’istruzione. Resterà comunque nel consiglio d’amministrazione. Va ricordato che Ma Yun, già nel 2013, aveva abbandonato il ruolo di ceo, per poi guidare Alibaba Group Holding Ltd verso nuove frontiere, compresa la quotazione a Wall Street.

Secondo il fondatore di Alibaba, l’e-commerce (che in Italia è solo in parte sviluppato) sta ormai invecchiando e bisogna rinnovarlo. Per questo, il colosso delle vendite online sta lavorando per integrare i dati ottenuti online dai clienti con attività offline, cercano modi per unire il piacere dell’acquisto a quello dell’intrattenimento, utilizzano i media nuovi e quelli tradizionali. Tra le ultime idee di Jack Ma c’è il Virtual Reality Shopping: basta una maschera VR fatta di cartone, da pochi centesimi, accoppiata a un semplice smartphone e si viene trasportati in negozi e boutique sparsi nel mondo, dalla Fifth Avenue di New York a Via Montenapoleone. Si prova, si sceglie e si compera, viaggiando nella realtà virtuale. E poi Alibaba, in collaborazione con l’Accademia statale cinese che sovrintende al programma missilistico, punta su un satellite per monitorare lo stato delle coltivazioni agricole nel mondo. I dati saranno utilizzati da Alibaba per ordinare prodotti agricoli e metterli a disposizione dei clienti sulle sue piattaforme di eCommerce. In Cina stanno già sperimentando la consegna a domicilio con i droni. Uno sviluppo interessante anche per l’agricoltura italiana di grande qualità, che Jack Ma apprezza moltissimo.

Contenuti correlati : Alibaba ecommerce cina vendite

ACCADDE OGGI

Ricevi la Newsletter!

Bianco e Ped

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy