04 Ottobre 2017  15:18

“Ecco perché è il momento di rompere gli schemi”

Elena Reguzzoni
“Ecco perché è il momento di rompere gli schemi”

Stefano Caporicci, patron di Nova spa, parla dell’attuale situazione delle società imprenditoriali del canale anche per spiegare le ultime scelte del retailer romano, inclusa quella di presidiare Roma con due insegne

Quando Stefano Caporicci, patron di Nova spa, socio Euronics, dice che “la partita che stanno giocando le società imprenditoriali che operano nel canale richiede scelte forti, anche azzardate” nell’intervista di copertina di ottobre di Trade Consumer Electronics, sarà difficile che qualcuno dissenta. Ed è questo il quadro nel quale il noto e carismatico imprenditore romano afferma che va letta anche la scelta di mantenere sui quattro negozi romani ex Edom l’insegna Trony e quindi di presidiare Roma con due insegne “andando così a rompere gli schemi, anche se va premesso che questi pv non fanno capo alla Nova spa, ma a un'altra società. Detto ciò oggi la nostra presenza sulla Capitale con l’insegna Euroncis è già molto forte. Abbiamo quindi valutato che era più efficiente, anche alla luce della portata dell’investimento e della notorietà del marchio Trony su queste specifiche location, mantenere quest’ultima insegna. È una scelta forte, ripeto, qualcuno dirà pure azzardata, ma oggi la partita richiede di rompere gli schemi, anzi penso che questa decisione possa essere propedeutica ad altri passi e non credo di essere l’unico a pensarlo”.

EDITORIALISTI

  • 02 Ottobre 2017
    IL TORO VA PRESO PER LE CORNA
    Sarebbe bello che i retailer eldom non leggessero le attuali dinamiche distributive sempre e solo in termini di competizione di canale.
Elena Reguzzoni Trade Bianco

ACCADDE OGGI