17 Maggio 2017  14:43

Beppe Fumagalli: “Nei prossimi 5 anni puntiamo a un raddoppio di fatturato”

Roberta Broch
Beppe Fumagalli: “Nei prossimi 5 anni puntiamo a un raddoppio di fatturato”

Nel consueto incontro annuale con la stampa il Ceo di Candy illustra priorità e obiettivi ambiziosi dell’azienda, che passano per un deciso focus sui prodotti smart, ma anche per un’iniezione di 70 milioni di euro

“Siamo un gruppo di grandezza media in mezzo a tanti colossi, ma puntiamo molto sull’innovazione e questo investimento ci sta dando ragione. Il 2016 di Candy è stato positivo, con un fatturato che ha superato il miliardo di euro, registrando una crescita del 10% (13% a cambio costante) e un Ebit pari a oltre 48 milioni di euro. Secondo i dati GfK, siamo il gruppo del bianco dalla crescita più significativa in Europa”. C’è soddisfazione nelle parole di Beppe Fumagalli, Ceo dell’azienda, durante il consueto incontro annuale con la stampa svoltosi oggi a Milano a sottolineare indirettamente che la svolta annunciata qualche anno fa è arrivata. Il manager ha illustrato poi gli asset strategici del gruppo: “Sicuramente il lavaggio - miriamo a raggiungere il 10% di quota in Europa-, il built in, e il piccolo elettrodomestico. Rinnoviamo, inoltre, l’impegno sui prodotti connessi, ambito in cui noi siamo stati pionieri e in cui deteniamo la leadership a livello europeo”. A questo proposito, è ora in commercio il forno Watch&Touch, il forno con total control screen presentato alla scorsa edizione di FtK, che è espressione della massima connettività proposta dal gruppo di Brugherio.

 

Il Ceo di Candy non ha mancato poi di comunicare gli obiettivi futuri del gruppo: “Nei prossimi 5 anni miriamo a un raddoppio del fatturato grazie a una solida crescita in Europa, che è il nostro mercato core; un’espansione geografica in Russia e Medio Oriente; il sostegno dei marchi Candy, Hoover e Rosières e ingenti investimenti in innovazione e miglioramenti dei processi. A questo proposito la famiglia Fumagalli ha stanziato 70 milioni di euro per sostenere il piano industriale”.

 

Un assaggio di quella che sarà la carica di innovazione dell’offerta del gruppo sarà visibile alla prossima edizione di IFA, con la presentazione di un prodotto che dialoga con l’intelligenza artificiale, come anticipato da Aldo Fumagalli, head of Washing & Smartness business sector.

Contenuti correlati : Candy Beppe Fumagalli smart

EDITORIALISTI

  • 03 Novembre 2017
    LA REGOLA AUREA DEL COMMERCIO
     Una delle regole per avere una sana attività commerciale è pagare le merci dopo averle vendute.
Elena Reguzzoni Trade Bianco

ACCADDE OGGI