12 Ottobre 2020  08:53

“Abbiamo creato i presupposti per riavviare il motore”

Redazione web
“Abbiamo creato i presupposti per riavviare il motore”

Lo afferma al Sole 24 Ore Claudio Calabi, neopresidente di ePrice

Claudio Calabi, dallo scorso marzo presidente di ePrice, ha rilasciato a Il Sole 24 Ore di venerdì 9 ottobre una lunga di intervista. In particolare, il manager commenta l’aumento di capitale di 20 milioni di euro che ha rimpinguato le casse del portale eCommerce, risultato “fondamentale. Un punto fermo per la ripartenza di ePrice. Senza, il destino dell’azienda sarebbe stato a rischio. Così invece, sebbene la situazione permanga delicata, abbiamo creato i presupposti per riavviare il motore”.Sempre secondo il quotidiano, l’aumento di capitale avrebbe anche ridisegnato l’assetto proprietario: Pietro Boroli con il 16% che, insieme agli altri componenti della famiglia Boroli-Drago supera il 20%; Paolo Ainio è al 18% e Francesco Micheli è invece salito al 14%. Chiude il cerchio Matteo Arpe di Arepo la cui partecipazione sarebbe diluita al 3/4%.Ora l’ultimo fattore centrale che manca per il definitivo rilancio è il cambio di passo sul fronte industriale. In proposito Calabi ha spiegato che la società si impegnerà a “siglare partnership strategiche” utili a dare nuova linfa al business.Si tratterebbe di mettere sul piatto l’elemento di forza di ePrice, ossia la piattaforma tecnologica per offrirla a chi ne ha bisogno di rafforzare la propria presenza nel mondo dell’eCommerce oppure vuole ampliare il peso delle vendite in rete. ePrice vende sia direttamente sia col Marketplace. Il Sole 24 Ore scrive che se prima del Covid la media di visitatori di ePrice mensili era attorno ai 3,5 milioni, ora supera i 4 milioni.

Iscriviti alla nostra newsletter

ACCADDE OGGI

Ricevi la Newsletter!

Bianco e Ped

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy