11 Giugno 2020  11:22

Valvole e rubinetti: ordini in ribasso del 30%

ARIANNA SORBARA
Valvole e rubinetti: ordini in ribasso del 30%

Ugo Pettinaroli, presidente dell’associazione di categoria Avr

Pettinaroli, Avr: “Il settore soffre difficoltà maggiori per chi è maggiormente legato al mercato domestico”

Il settore di valvole e rubinetti, che ha totalizzato 9 miliardi nel 2019 con 30.000 è addetti, dopo la crisi del 2009 aveva saputo risollevarsi soprattutto grazie all'export pari al 65% del suo fatturato. Ora, dopo due mesi di emergenza Covid-19è in ancora più notevole sofferenza, considerando che anche l'export ha subito una battuta d'arresto. Difficoltà più accentuate per le valvole applicate al settore building, mentre per le applicazioni nell'Oil&Gas si apre uno spiraglio in più: se da un lato il trend è legato al mercato del greggio, ora in ribasso, si auspica una ripresa in tempi non troppo lunghi.

Su un’intervista rilasciata al Sole 24 Ore, Ugo Pettinaroli, presidente dell’associazione di categoria Avr, sottolinea: “Dopo un 2019 positivo il settore soffre difficoltà maggiori per chi è maggiormente legato al mercato domestico, dove alcune aziende segnalano per aprile e maggio cadute anche del 50%, mentre altrove i soci mi indicano frenate delle vendite nell’ordine del 30%. D’altra parte, con uno stop di due mesi non ci si poteva aspettare nulla di diverso. Il 2020? Nella mia azienda puntiamo a chiudere con un calo del 10-15 per cento: se ci riusciamo vorrà dire che saremo stati davvero bravi”.

Iscriviti alla nostra newsletter

EDITORIALISTI

  • 29 Giugno 2020
    Una nuova linfa
    “È nella crisi che sorge l’inventiva, le scoperte e le grandi strategie. Chi supera la crisi supera sé stesso senza essere superato”.
Arianna Sorbara Ab - Abitare il bagno

ACCADDE OGGI

Ricevi la Newsletter!

Bagno

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy