02 Ottobre 2018  10:52

Mandarin Capital rafforza il polo ceramico con Rondine

ARIANNA SORBARA
Mandarin Capital rafforza il polo ceramico con Rondine

@ www.ceramicarondine.it/it/corporate/

Dopo Devon & Devon, Elios Ceramica e La Fabbrica, la holding Italcer si appresta ad acquisire al 100% un'altra azienda di ceramica

Dopo le 3 acquisizioni Devon & Devon, Elios Ceramica e La Fabbrica, avvenute l'anno scorso, la holding Italcer - costituita da Mandarin Capital e con a capo Graziano Verdi, ex amministratore delegato di Graniti Fiandre, di Technogym e di Koramic - punta su Ceramica Rondine. L'operazione di acquisizione porterà Italcer a oltre 200 milioni di euro di ricavi e 34 milioni di Ebitda, in quanto Rondine ha chiuso il 2017 a 108 milioni di euro di ricavi e 14,5 milioni di utile e 3 stabilimenti (Rubiera, Vetto e Sassuolo) che impiegano oltre 200 dipendenti. L'obiettivo di Italcer, come più volte espresso da Verdi, è sempre più chiaro: "creare un cluster di imprese d’eccellenza del settore della ceramica di lusso che in Italia oggi è molto frammentato e in cui si possono realizzare importanti economie di scala". Con questa operazione il Gruppo Italcer diventa di fatto la settima azienda del comprensorio in termini dimensionali e la quinta come profittabilità.

Contenuti correlati : rondine graziano verdi ceramica sassuolo piastrelle acquisizioni

EDITORIALISTI

  • 24 Settembre 2018
    Segnali chiari
    Nelle stagioni appena passate le strategie dell’industria sono state orientate in modo sempre più deciso verso i clienti rivenditori.
Arianna Sorbara Ab - Abitare il bagno

ACCADDE OGGI

Ricevi la Newsletter!

Bagno

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy